La sottoscrizione digitale dei contratti ai tempi del Covid-19

Martedì 07/07/2020 (Webinar) dalle ore 10 alle ore 12


Codice: 600017
MasterClass

Prezzo: 98,00 € cad. (I.V.A. 22% Esclusa)

Condizioni di acquisto

+
ordina-via-fax-2 lezioni

 

Descrizione e caratteristiche

 

L’attuale emergenza sanitaria Covid-19 ha dato il via a una repentina trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione e delle aziende, che ha portato drastici mutamenti nella gestione dei rapporti lavorativi.
In particolare, negli ultimi mesi si è ricorso ad un uso intensivo della firma digitale, strumento fondamentale per stipulare contratti a distanza: grazie al consolidamento dell’e-commerce e all’adozione dello smart working si è riscontrato un incrementato uso delle diverse tipologie di firme elettroniche, intese nelle loro varie declinazioni, confermate in ultimo dal Regolamento (EU) 2014/910 – Regolamento eIDAS.

Gli operatori della PA che in questi mesi hanno dovuto operare in smart working hanno constatato che sottoscrivere e gestire contratti e documenti informatici a distanza è molto complesso, soprattutto se il proprio ente non si è organizzato in modo ottimale e non ha attuato le giuste procedure per il lavoro a distanza. Ad esempio, far firmare anche un semplice contratto al dirigente incaricato poteva rivelarsi alquanto complesso.

  • Qual è la procedura migliore/consentita, per firmare un contratto a distanza, in base alle esigenze delle parti?
  • Quali sono gli impedimenti quotidiani e come risolverli?
  • Quali sono le semplificazioni introdotte dal Decreto Liquidità e dal Decreto Rilancio?
  • Come risolvere le difficoltà nella sottoscrizione e gestione dei contratti a distanza in regime di smart working?
  • Quali sono le nuove regole tecniche che stanno permettendo un uso più agevole delle firme digitali nel periodo di emergenza?
  • Sottoscrizione elettronica dei documenti tramite SPID: quali sono le novità?

Per dare risposte concrete a queste domande e mettere in pari il nostro Paese con il progresso tecnologico degli altri Paesi UE, sono state emanate specifiche regole tecniche (“Linee guida per la sottoscrizione elettronica di documenti ai sensi dell’art. 20 del CAD” del 21 aprile 2020), che rivalutano la funzione del Sistema pubblico di identità digitale (SPID) e agevolano le procedure..

Tuttavia, nonostante queste semplificazioni e agevolazioni, rimangono ancora molti dubbi, soprattutto per quanto riguarda il corretto utilizzo delle firme digitali, i limiti e le opzioni disponibili, l’applicazione delle semplificazioni portate dai decreti legge e l’utilizzo di SPID al fine della sottoscrizione dei documenti informatici.

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO (Online)
Il Webinar Le consente di ricevere una formazione pratica comodamente dalla Sua scrivania (da casa o dall’ufficio). Basta solo un click e non è necessario installare alcun software. Le serviranno soltanto una connessione ad Internet e una cuffia con microfono.

  • INTERAZIONE DIRETTA con la relatrice: potrà interagire direttamente con il relatore, formulare quesiti e richiedere pareri.
  • REGISTRAZIONE DELLA SESSIONE LIVE: la sessione live verrà registrata e i video verranno resi disponibili entro le 48 ore successive. In questo modo, anche in caso di impegni improvvisi, potrà recuperare quanto illustrato dalla relatrice e dagli altri partecipanti durante la sessione.
  • Potrà formulare domande e ricevere risposte in diretta dalla relatrice.

 

PERCHE’ PARTECIPARE?

  • Per assimilare e applicare correttamente tutte le nuove regole tecniche del 21/04/20 in merito alla sottoscrizione elettronica dei contratti, introdotte durante il periodo di emergenza Covid-19.
  • Per chiarire come utilizzare, senza errori e in base alle esigenze, le diverse tipologie di firme digitali.
  • Per risolvere i problemi e gli impedimenti quotidiani e semplificare le procedure, grazie ai consigli della nostra esperta.
  • Per fare in modo che la sottoscrizione dei contratti a distanza si allarghi sempre di più, anche terminato il periodo di emergenza-
  • Per imparare a sfruttare lo smart working ai fini della progressiva digitalizzazione dei processi lavorativi.
  • Per comprendere come utilizzare l’e-procurement ai tempi del Covid-19: dall’approvvigionamento degli strumenti funzionali alle nuove modalità di lavoro.

 

Destinatari / A chi è rivolto

  • Ufficio Acquisti e Appalti
  • Responsabili Ufficio Personale
  • Tecnici e referenti delle attività informatiche

 

RELATRICE: Avv. Chiara Fantini

Esperta formatrice, cha ha maturato un’ampia esperienza sugli aspetti giuridici della dematerializzazione, archiviazione e conservazione digitale ex D.Lgs. n. 82/2005 e successive modifiche. Oltre all’attività di consulenza su progetti aziendali inerenti alla materia, è docente in corsi di formazione ed eventi organizzati nei settori pubblico e privato per le materie attinenti la tutela dei dati personali, la fatturazione elettronica, PEC e firme elettroniche.  Autrice di numerosi articoli in materia di dematerializzazione e conservazione digitale.