Obiettivi accessibilità per le PA: che cosa fare entro il 31 marzo 2020?


Codice: 200046
E-Products

Prezzo: 98,00 € cad. (I.V.A. 22% Esclusa)

Condizioni di acquisto

+
ordina-via-fax-2 contenuti

 

Descrizione e caratteristiche

 


L’e-Product è costituito da:

  • Materiale didattico preparatorio (dispensa e slides);
  • Videolezione con indicazioni pratiche.

Il materiale sarà disponibile a partire da mercoledì 18 marzo 2020 in un apposito portale web ad accesso riservato.
Ciascun partecipante potrà consultare i video e le slides nei modi e nei tempi che riterrà più opportuni, senza alcuna limitazione.
Comepredisposto dalla Circolare Agid n. 1/2016, entro il 31 marzo di ogni anno, le Pubbliche Amministrazioni sono tenute a redigere e pubblicare un documento contenente gli obiettivi annuali da raggiungere in materia di accessibilità.
Il 9 gennaio 2020 Agid ha pubblicato le nuove Linee Guida per l’accessibilità degli strumenti informatici che impongono in capo alle PA nuovi oneri di controllo, verifica e monitoraggio.
Si tratta di una serie di adempimenti molto complessi, che richiedono organizzazione e pianificazione.

Le PA sono tenute a:

  • garantire l’accessibilità delle postazioni di lavoro e dei software utilizzati dai dipendenti;
  • garantire l’accessibilità dei documenti informatici;
  • garantire l’accessibilità di siti web e applicazioni mobili, pubblicando una dichiarazione di conformità alla normativa a firma del RTD;
  • organizzare la formazione obbligatoria del personale sul rispetto della normativa di accessibilità.

N.B. La mancata osservanza di questi adempimenti prevede specifiche responsabilità e sanzioni per i dipendenti pubblici.
Inoltre, l’inosservanza della pubblicazione degli obiettivi di accessibilità è rilevante ai fini della misurazione della performance individuale dei dirigenti responsabili e comporta responsabilità dirigenziale e disciplinare (riferimenti normativi D. Lgs. 150/2009 e articoli 21 e 55 del D. Lgs. 165/2001).

 

Destinatari

  • Tutti coloro che sono stati nominati e che svolgono attualmente il ruolo di Responsabile per la Transizione al Digitale.
  • Responsabile della Trasparenza.
  • Tutti coloro che all’interno delle Pubbliche Amministrazioni sono coinvolti, a vario titolo, neiprocessi di trasformazione alla modalità digitale.

Vantaggi e Finalità

  • Per apprenderecome effettuare le verifiche di accessibilità degli strumenti informatici del Suo ente (siti web e app), al fine di valutarne lo stato di conformità.
  • Per compilare e pubblicare, a cura del Responsabile della Transizione al Digitale, una dichiarazione di accessibilità, entro il 31 marzo 2020, secondo quanto previsto dalla normativa.
  • Per capire come predisporre il meccanismo di feedback per ricevere le segnalazioni dagli utenti del sito.
  • Per pianificare e progettare correttamente gli obiettivi di accessibilità ed evitare le onerose sanzioni previste a carico dei responsabili.
  • Formazione pratica e massima flessibilità nella fruizione dei contenuti: i materiali didattici saranno disponibili su un apposito portale web ad accesso riservato. Potrà scaricarli e consultarli in qualsiasi momento, nei modi e nei tempi a Lei più congeniali.

 

RELATORE: Avv. Gianluca Satta
Consulente esperto in diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie, componente del network DirICTo.