La validità del documento amministrativo informatico

Giovedì 11 luglio 2019 (Videolezione e materiale didattico) - Giovedì 18 luglio (Webinar)


Codice: 600001
MasterClass

Prezzo: 89,00 € cad. (I.V.A. 22% Esclusa)

Condizioni di acquisto

+
ordina-via-fax-2 lezioni

 

Descrizione e caratteristiche

 

Aggiornato alle nuove linee guida relative a certificati elettronici qualificati, firme e sigilli elettronici qualificati

 

Nonostante le regole di digitalizzazione dei documenti e delle procedure, così come delineate dal D.Lgs. 217/17 "Decreto Correttivo al CAD", siano ampiamente in vigore, gli operatori della PA manifestano ancora molti dubbi sulla corretta formazione, archiviazione e trasmissione dei documenti: infatti, un singolo errore commesso nelle varie fasi del processo, rischia di rendere nullo il valore legale del documento.

 

Inoltre, il 5 giugno scorso sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le "Linee guida contenenti le regole tecniche e raccomandazioni afferenti la generazione di certificati elettronici qualificati, firme e sigilli elettronici qualificati e validazioni temporali elettroniche qualificate".
Queste linee guida tracciano le nuove specifiche tecniche di cui sono destinatari i prestatori di servizi fiduciari qualificati, ai sensi dell'art. 29 del CAD e del Regolamento Europeo eIDAS.
Le regole tecniche in esse contenute individuano i requisiti per la convalida delle firme elettroniche qualificate e dei sigilli elettronici qualificati, nonché i requisiti per i certificati qualificati di autenticazione di siti web e per la validazione temporale elettronica qualificata. Prevedono, inoltre, gli obblighi per l'attuazione delle prescrizioni contenute nel regolamento eIDAS e le raccomandazioni volte a garantire l'interoperabilità e la fruizione dei servizi in rete.

 

Se un Ente invia o riceve da un'altra PA un documento in formato cartaceo sta ricevendo o inviando un "non documento", ovvero un documento senza alcun valore legale.
Non è sufficiente produrre documenti in formato PDF per rispettare gli obblighi di legge: i documenti informatici per essere considerati validi devono essere formati, archiviati e trasmessi secondo precise regole.
Il documento informatico formato e conservato in maniera non coerente con le disposizioni delle regole tecniche perde il suo valore legale: in questo caso il titolare dei documenti incorre in responsabilità civili, penali e amministrative.

 

Il Webinar che abbiamo organizzato è strutturato in 2 momenti:

  • Giovedì 11 luglio 2019: i partecipanti riceveranno una Videolezione e materiale didattico (dispensa e slides di sintesi), per approfondire la tematica e preparare le eventuali domande da rivolgere alla relatrice. Al fine di consentire alla relatrice di analizzare le domande e poter rispondere in modo accurato, il termine per inviare i quesiti è fissato per lunedì 15 luglio 2019.
  • Giovedì 18 luglio 2019 (dalle ore 10.30 alle ore 11.30): Videoconferenza "L'Esperto Risponde". Webinar* in diretta con la relatrice. Durante questa sessione in diretta la relatrice risponderà ai quesiti pervenuti e approfondirà le tematiche segnalate dai partecipanti.

 *Le registrazioni video del Webinar saranno rilasciate ai partecipanti entro le 24 ore successive

 

Come funziona il nostro Webinar?

  • Attraverso il Webinar di Professional Academy i partecipanti ricevono una formazione pratica, standosene comodamente seduti davanti al proprio PC. Basta un solo un click e non è necessario installare alcun software! Sono sufficienti soltanto una connessione ad internet e una cuffia con microfono (se lo si desidera).
  • E’ possibile accedere alle sessioni anche se si è fuori sede o in viaggio, utilizzando una semplice applicazione gratuita per smartphone!
  • La sessione in diretta verrà registrata e resa disponibile a tutti i partecipanti dal giorno successivo.
  • Potrà formulare domande e ricevere risposte in diretta dalla relatrice. Al fine di consentire alla relatrice di analizzare le domande e poter rispondere in modo accurato, il termine per inviare i quesiti è fissato per lunedì 15 luglio 2019
  • Dopo aver inviato il modulo d’iscrizione, riceverà una conferma con le istruzioni per partecipare all’evento.

 

Destinatari / A chi è rivolto

  • Ufficio Protocollo e Archiviazione
  • Responsabile della conservazione
  • Assistenti amministrativi
  • Tecnici referenti siti web PA

 

Perché partecipare?

  • Per capire come attuare le disposizioni del nuovo CAD dopo le modifiche apportate dal D.Lgs. 217/17.
  • Per capire come cambiano le regole sui certificati elettronici qualificati, firme e sigilli elettronici qualificati e validazioni temporali elettroniche qualificate, dopo la pubblicazione in GU delle nuove linee guida.
  • Per imparare a creare e conservare documenti amministrativi informatici che abbiano pieno valore legale.
  • Perché le Pubbliche Amministrazioni che producono ancora documenti cartacei utilizzano "NON DOCUMENTI", ovvero documenti senza alcun valore legale!
  • Perché non è sufficiente salvare in PDF un documento per renderlo informatico. E' necessario sapere come deve essere formato, trasmesso e conservato perché sia un vero documento informatico.
  • Per evitare di incorrere in responsabilità civile, penale e amministrativa in caso di perdita del valore legale dei documenti!
  • Per dissipare ogni dubbio e ricevere supporto dalla relatrice sulle tematiche più problematiche.

 

RELATRICE: Avv. Chiara Fantini
Esperta formatrice, cha ha maturato un’ampia esperienza sugli aspetti giuridici della dematerializzazione, archiviazione e conservazione digitale ex D.Lgs. n. 82/2005 e successive modifiche. Oltre all’attività di consulenza su progetti aziendali inerenti alla materia, è docente in corsi di formazione ed eventi organizzati nei settori pubblico e privato per le materie attinenti la tutela dei dati personali, la fatturazione elettronica, PEC e firme elettroniche.  Autrice di numerosi articoli in materia di dematerializzazione e conservazione digitale.