Programma delle lezioni

(Analisi del tratto grafico infantile per l’individuazione precoce e la prevenzione della DISGRAFIA)

 

Prima Lezione
Che cosa significa “saper scrivere”?

  • Scrittura: comportamento linguistico e comportamento motorio
  • Che cosa si intende per disgrafia
  • Che cos’è la disgrafia? Che cos’è la disortografia?
  • Il pregrafismo: tracciati, cerchi, numeri e lettere
  • Le abilità di base per la scrittura
  • Giochi grafo-motori (percorsi, annerimento spazi, unire i numeri in sequenza)
  • Giochi per lo sviluppo delle abilità di base

Slides di sintesi e test di autovalutazione

 

Seconda Lezione
Dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria: le tappe di crescita del grafismo

  • I segnali di rischio osservabili sin dalla scuola dell’infanzia
  • Le fasi: pre-calligrafica; calligrafica, post-calligrafica
  • Gli interventi nella scuola dell’infanzia:
  • Lo sviluppo delle competenze: prassie motorie, coordinamento, equilibrio, orientamento spaziale, controllo grosso e fine-motorio
  • Le caratteristiche osservabili: pressioni irregolari, tratto incerto e ritoccato, postura scorretta, difficoltà di organizzazione dello spazio nel foglio
  • L’importanza di una diagnosi precoce
  • Come scrive un bambino disgrafico?
  • Quali elementi osservare?

Slides di sintesi e test di autovalutazione

 

Terza Lezione

Difficoltà e conseguenze

  • Difficoltà visuo-spaziali
  • Difficoltà di pianificazione e recupero degli schemi motori
  • Difficoltà di apprendimento e automatizzazione di strategie inappropriate
  • Difficoltà posturali
  • Le conseguenze
  • Discontinuità nel tratto grafico
  • Problemi relativi all’orientamento corretto dei grafemi nello spazio
  • Rispetto degli spazi tra grafemi o tra le parole
  • Legatura fra i singoli grafemi
  • Scrittura fluttuante, incoerente inclinazione di lettere ascendenti/discendenti

Slides di sintesi e test di autovalutazione

 

Quarta Lezione
Attività di prevenzione e consolidamento

  • Esempi di attività di prevenzione ed intervento sul corsivo
  • Esempi di prove visuo-spaziali
  • Attività per il consolidamento delle prassie motorie e del coordinamento oculo-manuale
  • Esercitazioni per il pregrafismo
  • Esercizi per la discriminazione di stimoli grafici
  • Allenamento dell’attenzione visiva selettiva

Slides di sintesi e test di autovalutazione

 

Relatrice: Dott.ssa Anna Zaccaria

Esperta in grafologia e  docente in numerosi corsi di aggiornamento sulla disgrafia. Si occupa di rieducazione della grafia, per problemi di Disgrafia, Discalculia, Disortografia. Iscritta all'A.G.I (Associazione Grafologi Italiani).